sito ufficiale Gattatico Calcio - ASD Gattatico Club

Vai ai contenuti

Menu principale:


CLICCA E LEGGI IL PROGRAMMA GARE SETTIMANALE DELLE NOSTRE SQUADRE



LE BELLISSIME IMMAGINI DEL DRONE SUL NOSTRO CAMPO


09/12/2019
Che vittorie per 2003, 2005 e Amatori!

Una ripresa a senso unico, giocata ad un ritmo forsennato, regala il successo ai 2003 che battono il Sant'Ilario 3-0. Pur su un campo ai limiti della praticabilità, i 2005 esprimono un bel calcio e vincono 2-1 sul terreno del Montecchio.
Al Torneo di Sorbolo i 2010 non si fanno trovare pronti e danno spazio ad un forte Progetto Intesa. Buon pareggio per i 2008 col Bibbiano Canossa (0-0, 1-1, 0-0). I 2009 giovedì sono un po' intimoriti dalla fisicità del Progetto Intesa e cedono nei tre tempi, al Torneo invece si rifanno con gli interessi. Concentrazione ai massimi livelli e vittoria 5-3 sul Sorbolo.
Una partita da ricordare per gli Amatori che polverizzano la Virtus Libertas con un 15-4 che la dice lunga sull'andamento del match. Massari ne segna ben 6, doppiette per Campanini, Russo, De Blasi, D'Errico e rete di Vitiello.


08/12/2019
Il veleno è nella coda, 2-2 con la Virtus Bagnolo

Partita stregata per il Gattatico, che colpisce quattro legni, spreca occasioni clamorose e nel finale rischia addirittura la beffa.
Pronti via e la prima palla è sui piedi dell’attaccante ospite Tedeschi che dal vertice sinistro dell’area prova un tiro al volo, ma risulta lento e centrale, nessuna difficoltà per Gianesin. Sulla ripartenza, al 2’, la palla buona è per Cagnolati, lancio di Mori a pescare il centrocampista locale sul vertice sinistro dell’area piccola, stop e tiro in diagonale di sinistro che attraversa tutta la porta ed esce a filo del palo opposto. Al 4’ il locale Neri si incunea in area da sinistra e crossa a rientrare per l’accorrente Cibelli, il sinistro a giro di prima intenzione dell’attaccante locale sfiora la traversa. Al 13’ Zeoli riceve palla da sinistra da Canepari, si accentra in dribbling e dal limite area scocca un forte tiro di destro che coglie in pieno l’incrocio dei pali alla destra di Corradini, la palla rimbalza in area e la difesa spazza. Al 17’ azione manovrata dei locali che trova come finalizzatore Zeoli, il tiro da buona posizione è respinto in tuffo da Corradini. Al 20’ Trivieri raccoglie la respinta della barriera su punizione di Zoina e dai 20 metri calcia verso la porta, Gianesin in tuffo respinge la conclusione. Al 24’ Cibelli in percussione dalla destra, il passaggio a sinistra per il solitario Zeoli è leggermente lungo e non consente all’attaccante di concludere, la palla resta ai locali, nel prosieguo dell’azione Neri crossa rasoterra da destra, Zeoli solo a pochi metri dalla linea di porta strozza la conclusione, il tap-in esce clamorosamente a fil di palo. Al 27’ alra clamorosa occasione per i locali, cross da sinistra di Canepari, Nagurnea all’altezza dell’area piccola spara al volo, Corradini respinge come può, la palla resta  a disposizione di Nagurnea, il suo piattone a porta vuota finisce incredibilmente a lato. Al 36’ ci prova il centrocampista Mori con un forte tiro di sinistro dal limite che finisce alto di poco a lato della porta.
La ripresa è ricca di emozioni, al 46’ il tiro di Neri da posizione ravvicinata viene stoppato in extremis da Caselli che chiude lo specchio in scivolata. Al 47’ il Gattatico passa in vantaggio, angolo dalla destra, il tiro di Cibelli si infrange nel muro difensivo, ma la palla resta nella mischia, Ruzzi da opportunista non ci pensa due volte e scarica un tiro di collo piede che si infila imparabilmente nell'angolino basso. Al 51’ Cibelli si libera magistralmente di due difensori sulla destra e serve palla a Neri in area, il tiro di sinistro incoccia i piedi di un difensore ed esce sfiorando l’incrocio dei pali, autogol sfiorato. Al 52’ angolo dalla sinistra, Zeoli sfiora di sinistro la palla sul primo palo, la rete si gonfia ma è quella esterna. Al 55’ il pareggio degli ospiti, palla calciata lunga nell'area locale, la difesa cincischia ed il rinvio viene rimpallato, la palla resta in area, Frezza spara in porta, la palla attraversa una selva di gambe e sorprende Gianesin. Al 64’ Canepari si accentra dalla sinistra e dal vertice area spara un missile di destro che colpisce in pieno il palo lontano, la difesa spazza. Al 66’ Zoina non sfrutta un contropiede ospite, giunto al limite area conclude malamente svirgolando il tiro, la palla esce abbondantemente a lato. Al 70’ il terzo legno per i locali, il più clamoroso, cross dalla sinistra, la palla si impenna all’altezza del secondo palo quasi sulla linea di porta, Semplice incorna di potenza ma così facendo spedisce la palla sulla parte inferiore della traversa, la palla ricade nell’area piccola e la difesa spazza. Al 71’ una punizione dal limite di Reggiani sorvola la barriera, si abbassa ma esce a filo di traversa con Gianesin in controllo. Al 75’ Tedeschi si trova tra i piedi una palla invitante appena dentro l’area ma cicca clamorosamente la conclusione.
Al 76’ Luppino da destra supera con una finta il diretto difensore e si presenta appena dentro l’area davanti a Corradini, la conclusione di sinistro non è sufficientemente angolata, il portiere respinge la palla con affanno, nella mischia che si crea nessuno dei locali ne approfitta. All’ 86’ occasione clamorosa per gli ospiti, in contropiede cross dalla destra, Marconi solo a pochi metri dalla porta si incarta e non riesce a concludere il facile tap-in. All’ 88’la doccia fredda per i locali, ennesimo contropiede dalla destra degli ospiti con cross teso a centro area, Tedeschi in elevazione incorna di testa e spedisce la palla imparabilmente all’incrocio. Il Gattatico si riversa nella metacampo ospite, al 92’ Cibelli si libera al limite area e spara in porta, la palla colpisce in pieno la traversa, quarto legno, rimbalza in area, ancora una volta la difesa spazza. Quando ormai il risultato della partita sembra ormai segnato, al 93’ un pizzico di fortuna aiuta i locali, Canepari crossa a rientrare verso la porta dalla sinistra, nella mischia attaccanti e difensori tentano la deviazione ma nessuno tocca la palla, Corradini viene ingannato, la palla si infila in porta.
Prossimo impegno per il Gattatico la trasferta a Carpi contro il Cabassi.   


ASD GATTATICO CLUB-VIRTUS BAGNOLO 2-2                     
Gattatico Club: Gianesin, Cattani (Semplice 68’), Canepari, Ruzzi, Mantovani, Cagnolati, Mori, Zeoli (Zine 85’), Nagurnea, Cibelli , Neri (Luppino 72’). A disp: Tinelli Al., Ghillani. All. Panciroli
Virtus Bagnolo: Corradini, Montanari, Borghi (Bonaccorso 35’, Marconi 82’), Galateo (Caselli 40’) , Catellani (Ferretti 80’), Piccinini, Zoina (Reggiani 68’), Vivici, Tedeschi, Trivieri, Frezza. A disp. Borziani, Pagliani, Demme, Iotti. All. Andreoli
Arbitro: Calabrese sezione di Reggio Emilia
Marcatori: Ruzzi 46’, Frezza 55’, Tedeschi 88’, Canepari 93’
Note: spettatori 30 circa.
Ammoniti: Neri 18’, Galateo 21’, Mori 37’, Cagnolati 44’, Trivieri 68’, Zeoli 74’, Luppino 82’, Frezza 85'


02/12/2019
Giovanissimi a dir poco perfetti

Russo e Riccio non bastano agli Amatori, battuti 4-2 dal Kinemocenter. Partite fantastiche per i Giovanissimi. I 2005 sono costanti e determinati, gli ingredienti giusti per cuocere la Virtus Mandrio (1-0). Dilaganti i 2006/07 che con l'Astra fanno quello che vogliono e vincono 4-0. Bravissimi gli Allievi capaci di avere ragione del Progetto Montagna per 3-2. I 2010, con tre bravissimi 2011 in campo, giocano una buona partita anche se cedono tutti e tre i tempi al Guastalla. A Sorbolo poi bella partita con lo Juventus Club (vincono i bianconeri 4-0). Stesso discorso per i 2008, opposti in casa al Celtic Boys Pratina. I 2009 partono bene e pareggiano il primo parziale con le Terre Matildiche, poi gli avversari vengono fuori e si prendono lo scettro.


01/12/2019
Il Gattatico batte il Concordia

Nonostante la lunga sosta del campionato per il maltempo, continua la striscia positiva del Gattatico: quarta vittoria consecutiva senza subire reti e affermazione sul Concordia (4-0). Risultato che consente alla compagine guidata da Zanini, oggi assente per motivi di salute, ma sostituito egregiamente in panchina dal secondo Panciroli, di agguantare il quinto posto in classifica, valevole per la zona play off.
La partita, disputata su un campo allentato ed estremamente scivoloso, è stata equilibrata nella prima fase dove la squadra modenese ha giocato alla pari con i locali, poi dopo il doppio svantaggio si è sciolta ed ha rischiato un tracollo più vistoso in termini di punteggio.
Al 5’lancio filtrante in area per Di Palma lanciato a rete, attento il portiere locale Gianesin che con un uscita a valanga si tuffa ed in presa a terra anticipa la conclusione dell’attaccante ospite. Ripartenza locale, al 6’, magistrale allungo di Cagnolati, da centrocampo in verticale entra in area sulla sinistra e crossa al centro, si innesca una mischia dove Zeoli tenta un paio di volte il tiro ravvicinato, ma è sempre ribattuto. Al 13’ si rendono pericolosi gli ospiti, Di Palma crossa dalla destra e scavalca la difesa, sul secondo palo Marchesi colpisce al volo con un piattone preciso, Gianesin, reattivo, respinge la palla in tuffo con le gambe distese. Al 21’ Zeoli prova un tiro a giro dal limite area, para in presa Bergonzoni. Al 22’ ci prova Tinelli con un forte tiro dal limite, ma la palla viene deviata da un difensore ed esce a lato della porta. Al 23’ numero di un pimpante Cagnolati, con una piroetta si libera in area di un paio di avversari e scodella verso il dischetto per l’accorrente Tinelli, il sinistro a giro di prima intenzione dell’attaccante locale sibila di un niente sopra la traversa. Al 29’ fortunosa occasione per gli ospiti, un cross dalla destra impatta le gambe di Di Palma a centro area e diventa un assist al limite per l’accorrente Crespi che però svirgola la conclusione, palla alta sulla traversa.
Al 34’ il Gattatico passa in vantaggio, calcio d’angolo dalla destra, Mori crossa teso, sul primo palo Cattani in elevazione incorna e schiaccia la palla a fil di palo, imparabile per Bergonzoni. Sulle ali del vantaggio i locali insistono, al 36’ Canepari si libera con una finta dell’avversario e dal vertice sinistro dell’area calcia in porta, troppo lento, para Bergonzoni. Al 38’ Canepari ha un'altra occasione, nella mischia in area si ritrova la palla sui piedi a distanza ravvicinata, questa volta la conclusione è potente e precisa, ma Bergonzoni si supera ed in tuffo smanaccia la palla in angolo. Al 39’ è Ruzzi a sfiorare il raddoppio, scende sulla destra, con una finta sterza a sinistra e supera il diretto avversario, giunto al limite area, spara un missile di sinistro indirizzato nel sette, ancora una volta rimedia il portiere ospite che con un colpo di reni devia la palla in angolo.
A inizio ripresa il Concordia si riversa generosamente all’attacco, ma pur creando qualche mischia nell’area locale, non crea occasioni veramente pericolose, mentre i locali si difendono con ordine, ma stentano a creare veloci ripartenze.
Al 54’ da registrare una pregevole girata di testa di Tinelli su cross da sinistra, la palla finisce a lato del palo.
Al 67’ raddoppio locale, il difensore Gemelli entra in ritardo su Zeoli e lo falcia in area, l’arbitro decreta il calcio di rigore. Si incarico del tiro Casisa che realizza con un tiro preciso a fil di palo, spiazzando il portiere.  Gli ospiti si demoralizzano, ad ogni ripartenza locale rischiano il tracollo, ed al 73’ subiscono la terza rete, Canepari si presenta solo davanti a Bergonzoni, grazie allo scambio volante con Zeoli, e lo trafigge con un diagonale indirizzato sul palo lontano.
All’83’ un rigenerato Neri spara un diagonale rasoterra dal limite area, il portiere ospite si allunga in tuffo e respinge la palla, il più lesto è Zeoli che ribadisce in rete con un tap-in, ma l’arbitro annulla per un dubbio off-side dell’attaccante locale.
Al 91’ la quarta rete locale, Luppino serve una palla filtrante per Semplice in sovrapposizione sulla fascia destra, allungo poderoso a seminare gli avversari e diagonale vincente che trafigge Bergonzoni sul palo lontano.
Al 92’ ultima mischia nell’area ospite, Nagurnea cerca la marcatura personale, ma la sua forte conclusione ravvicinata è ribattuta consecutivamente per due volte dal muro difensivo.
Prossimo impegno per il Gattatico la partita casalinga contro la Virtus Bagnolo, partita che doveva essere giocata in trasferta, ma che è stata invertita su richiesta della società bagnolese.


ASD GATTATICO CLUB-CONCORDIA CALCIO ASD 4-0
Gattatico Club: Gianesin, Cattani, Canepari, Ruzzi, Mantovani, Cagnolati (Zine 74’), Mori (Casisa 67’), Tinelli An. (Luppino 63’), Nagurnea, Zeoli, Neri (Semplice 80’). A disp: Tinelli Al., Ghillani, Sgambato. All. Panciroli
Concordia Calcio: Bergonzoni, Gemelli, Ascari (Mariotti 80’), Papotti (Ricco’ 80’), Zidouh, Ventre, Malavasi, Marchesi (Poggi 69’), Di Palma (Zanoni 85’), Crespi, Benatti (Mahari 76’). A disp. Bacchi, Natali, Fregni, Talouh. All. Stefanini
Marcatori: Cattani 34’, Casisa rig. 67’, Canepari 73’, Semplice 91’.
Arbitro: Sita di Parma.
Note: spettatori 20 circa.
Ammoniti: Marchesi 14’, Cattani 43’, Ascari 55’.


25/11/2019
Solo i 2010 in campo

Ancora un fine settimana purtroppo condizionato dal maltempo. In campo solo i 2010 sul sintetico di San Prospero di Correggio. Con la Virtus buona gara dei nostri che cedono due tempi e ne pareggiano un altro.


20/11/2019
Amatori ancora Top

Un'altra convincente vittoria per la formazione amatori che sbanca il campo del Minkiolli, imponendosi per 5-4. Bella prova di tutti, spiccano le prestazioni di Russo, autore di una doppietta, Massaro, Campanini e D'Errico, che hanno segnato un gol a testa.
Bravi ragazzi!


13/11/2019
Sestina vincente degli Amatori

Pregevole vittoria della nostra squadra Amatori. Nel match giocato con il Volpi Costruzioni i ragazzi si impongono 6-2 trascinati dalla doppiette di Riccio e Massaro ed i gol di Campanini e Campos.


11/11/2019
I risultati del settore giovanile

I 2005 danno l'anima con il Guastalla, giocano una partita di cuore e pareggiano 2-2. Bravissimi anche i 2006, forti sia fisicamente che mentalmente e vittoriosi sul Bibbiano 2-1. Cadono i 2003 sul campo di Arceto (2-0).
Su un campo pesante i 2008, con due 2009 in formazione, tengono bene e pareggiano con la Sanmartinese. I 2009 scappano nei primi due tempi col Santos poi nel terzo si rilassano un po', ma si portano a casa una bella prestazione. I 2010 faticano un poco nei primi due, ma giocano alla grande il parziale conclusivo.



Torna ai contenuti | Torna al menu